17 maggio 2022

Bonus imprese energivore

Pronto il codice tributo per l’utilizzo del credito

Con la risoluzione n. 13/E del 21 marzo 2022, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo per l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d’imposta a favore delle cosiddette imprese “Energivore”.

Ricordiamo che l’articolo 15 del Decreto-Legge n. 4/2022 (cosiddetto “Decreto Sostegni-ter”), attualmente in corso di conversione, ha previsto il riconoscimento, a favore delle imprese a forte consumo di energia elettrica, di un contributo straordinario sotto forma di credito di imposta, pari al 20 per cento delle spese sostenute per la componente energetica acquistata ed effettivamente utilizzata nel primo trimestre 2022.

In assenza di ulteriori e specifiche disposizioni, pertanto, il suddetto credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione, ai sensi dell’articolo 17 del Decreto Legislativo n. 241/1997, mediante presentazione di apposita/idonea delega di versamento, modello F24, attraverso i servizi telematici messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

A tal fine, l’Amministrazione Finanziaria ha istituito il codice tributo “6960”, denominato “Credito d’imposta a favore delle imprese energivore (primo trimestre 2022) – art. 15 del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4”.

In sede di compilazione del modello F24, il codice tributo verrà esposto nella sezione “Erario”, nella colonna “importi a credito compensati”, ovvero, nei casi in cui il contribuente debba procedere al riversamento dell’agevolazione, nella colonna “importi a debito versati”.

Nel campo “anno di riferimento” occorrerà indicare l’anno di sostenimento della spesa, nel formato “AAAA”.

Il Servizio Fiscale Tributario di API Torino è a disposizione degli associati per informazioni e approfondimenti (fiscale@apito.it).